Giornali e pc

Contributi a fondo perduto all’editoria siciliana

Ottime notizie per gli editori siciliani online ed offline.

Il bando a sostegno degli editori

Cresce l’attenzione del mondo istituzionale verso il settore dell’editoria in generale e di quello digitale in particolare, in un momento in cui c’è grande fermento su questo settore in ambito internazionale anche da parte di Google e Facebook.

Adesso è il momento della Regione Siciliana da cui arrivano ottime notizie.

 Il Governo siciliano ha infatti previsto interventi in favore delle società editoriali che si trovano in difficoltà a causa dell’emergenza epidemiologica Covid-19.

L’Agevolazione è costituita da un contributo a fondo perduto utilizzabile per fabbisogno di capitale circolante e/o investimento: beneficiari del bando sono le imprese operanti nel settore dell’editoria, sia cartacea che digitale, le emittenti radiotelevisive e le agenzie di stampa.

Tra i parametri presi in considerazione per poter verificare i requisiti dell’agevolazione segnaliamo i dati di diffusione che, come precisato anche nelle FAQ, possono essere comunicati utilizzando una o più fonti di rilevazione tra cui Google Analytics.

Le FAQ

Per maggiori dettagli, oltre al bando, è possibile consultare le FAQ a questo link in cui trovare:

  • Requisiti di Ammissibilità
  • Parametri per la determinazione della misura dell’agevolazione
  • Autocertificazioni

Scadenza

Le domande si possono presentare dal 15 febbraio 2021 e sino alle ore 17:00 del 15 marzo 2021 tramite raccomandata A/R o mediante consegna a mano, all’indirizzo Irfis-FinSicilia – via G. Bonanno 47 –  90143 Palermo

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn